CGC

Condizioni generali di contratto


1) Accettazione dell’ ordine/Conclusione del contratto
2) Modalità e spese di consegna
3) Diritto di recesso
4) Prezzi e forme di pagamento
5) Obblighi del cliente
6) Note legali


Le presenti condizioni generali, disponibili in favore del consumatore per la riproduzione e conservazione ai sensi del D.Lgs. 70/2003 (attuazione direttiva 2000/31/CE), hanno per oggetto l’acquisto di prodotti di stampa, effettuato a distanza per mezzo di rete telematica tramite il sito internet www.pixie.it con sede legale e di proprietà di:
PIXIE di Enrico Puerari
Via Bastioni 2/E
39031 BRUNICO (BZ)
P. Iva 01230390211
Nr.Iscrizione REA 108052

I prodotti commercializzati sono destinati sia a clienti professionali (che acquistano per scopi direttamente o mediatamente riferibili all’attivitá professionale svolta) che a “consumatori” (persone fisiche che acquistano per scopi non riferibili all’attività professionale eventualmente svolta).


1. Accettazione dell’ordine/Conclusione del contratto.
L’ acquisto dei prodotti di stampa si perfeziona attraverso le seguenti fasi:
con la “conferma” dell’ordine, il cliente trasmette a PIXIE un ordine di acquisto del prodotto o dei prodotti di stampa selezionati. L’ invio dell’ ordine di acquisto implica il consenso (ai sensi dell’art. 10 DL 185/1999) a ricevere le successive comunicazioni di PIXIE, finalizzate esclusivamente alla conclusione e all’esecuzione del contratto di vendita.
PIXIE provvederà alla consegna se e secondo quanto scelto dal cliente on-line al momento dell’acquisto. Gli eventuali costi addebitati verranno riepilogati al clienti prima della opzione di conferma dell’ ordine. Il pagamento da parte del cliente avverrà utilizzando la modalità scelta on-line all’ atto dell’ acquisto.


2. Modalità e spese di consegna.
I prodotti verranno consegnati tramite corriere. L’ importo addebitato per la consegna viene indicato al momento dell’inoltro dell’ordine. Il cliente può evitare tale addebito provvedendo personalmente al ritiro dei prodotti presso la sede produttiva di via Bastioni 36a Consegne all’estero non sono previste.


3. Diritto di recesso.
Ai sensi dell’art. 5 DL 185/1999, se il cliente è un consumatore (secondo quanto sopra specificato) può avvalersi del diritto di recesso entro il termine di 10 giorni lavorativi dal ricevimento dei beni, rispedendo a proprie spese il materiale acquistato in confezione integra e completo della documentazione fiscale (fattura o scontrino fiscale) ricevuta con il materiale stesso. Le spese di spedizione non sono rimborsabili.
Per esercitare tale diritto il cliente dovrá inviare una comunicazione in tal senso , entro 10 gg lavorativi dalla data di ricevimento della merce, a PIXIE-Via Campi della Rienza 4 - 39031 BRUNICO BZ, tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento.
Ricevuta la notifica PIXIE procederà ad autorizzare il reso e, ricevuto il materiale e verificato il suo stato, a restituire l’importo corrispondente con Bonifico Bancario sul conto corrente indicato dal cliente.


4. Prezzi e forme di pagamento.
I prezzi sono espressi in Euro, Iva esclusa. Il totale finale riporta sia l’imponibile che l’imposta. Come mezzi di pagamento vengono accettati la carta di credito o il pagamento in contanti allaconsegna per i clienti “consumatori” (privati). Per i clienti professionali è prevista, salvo diversa indicazione del cliente, l’emissione di fattura con richiesta di versamento a 30gg data fattura.


5. Obblighi del cliente.
Le Condizioni generali di vendita devono essere esaminate dai clienti prima della conferma dell’ordine. Tale conferma implica pertanto la conoscenza e la integrale accettazione delle Condizioni generali di vendita.
È espressamente vietato inserire dati falsi o inventati o di terzi nella procedura di registrazione necessaria ad attivare l’iter per l’esecuzione del presente contratto cosí come effettuare doppie registrazioni corrispondenti ad una sola azienda/consumatore.


6. Note legali.
Il contratto di vendita tra il cliente e PIXIE s’intende concluso in Italia e regolato dalla Legge italiana. Per ogni controversia il foro competente sarà quello di Bolzano, sezione distaccata di Brunico.